Fabio Fazio, ecco alcune domande per Napolitano

fabio fazio

Fabio Fazio, visto che si prepara a “intervistare” Giorgio Napolitano a “Che tempo che fa” su Rai3 con domande concordate. Visto che l’occasione è ghiotta per dare alcuni chiarimenti mai arrivati agli italiani, provo suggerirgli qualche domanda da fare al Capo dello Stato:

Presidente Napolitano

1) Perché Lei ha voluto la distruzione delle intercettazioni con l’ex ministro Nicola Mancino?

2) Che motivo aveva il suo ex consigliere D’Ambrosio (morto in circostanze poco chiare), di assicurare Mancino di un Suo diretto interessamento per il coordinamento delle procure impegnate nel processo sulla trattativa Stato-mafia, quando poi, com’è successo, l’ex ministro è finito imputato per falsa testimonianza al fianco di Totò Riina e altri boss della mafia?

3) Il fallito attentato al giudice Falcone all’Addaura del 1989, ha accertato il coinvolgimento di uomini dei servizi segreti italiani, tanto che al processo della trattativa, alcuni pentiti hanno riferito dell’esistenza di un “Doppio Stato”. Perché Lei, presidente, ritiene “fantomatica” questa ipotesi per un giudice che poi è morto sotto le bombe della mafia?

4) Si è pentito di aver firmato lo scudo fiscale? Le pare giusto che gli evasori possano rientrare coi loro capitali al 5% di tasse, mentre gli imprenditori pagano il 70%?

5) Perché Lei presidente, ha ritenuto di firmare il legittimo impedimento per il pregiudicato Berlusconi? E perché firmò anche il Lodo Alfano? Legge palesemente in contrasto con l’articolo 3 della Costituzione di cui Lei dovrebbe essere garante.

6) Qual era il significato dell’intimazione ai magistrati di “evitare condotte che creino indebita confusione di ruoli e fomentino l’ormai intollerabile, sterile scontro tra politica e magistratura” all’indomani delle imputazioni a carico di politici eccellenti quali Alfonso Papa (Pdl), Alberto Tedesco (ex Pd) e Filippo Penati (Pd). Ha altri moniti per quei magistrati che perseguono il latitante Marcello Dell’Utri, l’ex ministro Fitto condannato in primo grado, e il senatore Formigoni rinviato a giudizio per corruzione, tanto per fare qualche esempio?

7) Andiamo alla nomina a premier di Mario Monti: è vero che lo ha incontrato mesi prima per prospettargli la nomina? La Sua è stata una scelta politica oppure ha subito condizionamenti dalla Troika di Mario Draghi, Angela Merkel e Christine Lagarde? Monti ha firmato il fiscal compact che, se mantenuto come da accordi, significa la morte dell’Italia. Che le sembra?

8) L’anno scorso Lei promise che non si sarebbe ricandidato a Presidente della Repubblica. Poi improvvisamente cambiò idea e si fece rinominare la seconda volta. Perché questa improvvisa virata?

9) Perché Lei presidente, nel suo ruolo ha fatto dichiarazioni di parte, esprimento approvazione per il partito delle larghe intese? Non crede di aver perso la sua imparzialità? Perché dovremmo ritenerla ancora un presidente imparziale?

10) Perché ha deciso di nominare Renzi quale terzo premier senza voto, anziché sciogliere le Camere e mandare il Paese alle urne come accade in tutte le democrazie?

11) Perché Lei presidente, ha detto che qualcuno in parlamento rema contro gli interessi della gente? Era riferito al Movimento 5 stelle? Oppure a chi?

12) A proposito del Movimento, in un’occasione Lei disse di non aver sentito alcun “boom” a proposito del massiccio ingresso di questi nuovi deputati nelle istituzioni. Perché rispose così? Se l’è legata al dito? E’ ancora di quel parere? Lei che è da sessant’anni in politica, aveva già assistitito a un fenomeno simile?

13) Che ne pensa Lei della parabola di Forza Italia con l’arresto di Marcello Dell’Utri in veste di latitante e il ruolo di Berlusconi nel ruolo di pregiudicato? Lei non ha nessuna remora che la Sua rinomina al Quirinale sia dipesa anche dalla scelta di quel partito lì?

14) Lei crede che anche il Suo predecessore Sandro Pertini avrebbe firmato tutta la sfilza di leggi bocciate dalla Consulta? Come ritiene di paragonarsi Lei, rispetto a Pertini?

15) Quando pensa di dimettersi dal Quirinale?


You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.