Crisi, Berlusconi e Bossi “a dà  vià  ‘l cul”

La stagione di prosa dei politici é in pieno calendario. Gli italiani in cassa integrazione e i pochi in ferie sono più attenti a ciò che accade. E’ il momento di rincoglionirli con i giochi di prestigio ma purtroppo Bossi e il corruttore non sono proprio dei maghi. Non lo sono nemmeno con i giochi di lingua. La boutade del dialetto e l’inno da parte di Bossi che attacca i giornalisti “che dovrebbero andare in galera perché inventano le storie dell’inno” non fa ridere. Fa solo ribrezzo. Se Bossi fosse un uomo manderebbe prima in galera il corruttore, libero grazie al voto che la Lega ha messo al lodo alfano. Inoltre raglierebbe contro la Mostra del cinema della leghista Venezia, dove Giuseppe Tornatore presenterà  in apertura “Baaria” il suo film in dialetto siciliano che significa Bagheria.

Intanto il corruttore va in Tunisia dal presidente “Bela lì” per fare “affari” e fa outing sul suo settimanale “Chi” per servire alle sciure marie il gusto del diverso. Le cassintegrate potranno leggere la vita castigata del “niente festini e puttanelle” in un servizio senza domande, dentro il lettone del direttore Alfonso Signorini tutto lingua e flesso a 90 gradi per mantenersi il posto.

Esauriti i dialetti e gli inni ci prova il corruttore a sconfiggere il “male”. Ma é solo un’illusione. Il migliaio di cassintegrati lombardi della Donora di Cortenuova, della manifattura di Legnano, della Brandt di Brescia e del linificio di Villa D’Almé in procinto di rimanere senza lavoro e senza stipendio perché le loro aziende hanno finito i soldi, non sentono ragioni. Se vedessero lui e il fido Bossi li manderebbero entrambi “a dà  vià  ‘l cul“.

A li mortacci” é invece il saluto in coro dei 6 mila nuovi disoccupati nel settore turistico campano, che annegano nella crisi e nel mare di liquami fra Capri e costa napoletana. Anche perciò le presenze sono dimezzate nell'”estate monnezza 2009″.
Un bel vaffanculo in volgare dantesco giunge pure dall’Etruria, dove latitano i 5 milioni di fondi per i 3 mila nuovi disoccupati toscani in attesa di risposte. Finora soltanto in 127 hanno avuto l’ok in una regione dove a settembre un artigiano su 10 non ricomincerà .
Scenario cupo anche in Veneto dove 2.690 aziende non riapriranno dopo le vacanze. Il tutto mentre il ministro Zaia va in Meridione a promettere di regalare terreni dello Stato agli imprenditori locali e l’ìistituto Bruno Leoni chiede la No tax area solo dall’Abruzzo in giù.

Una bella Lega e un bel Pdl, non c’é che dire. Ma soprattutto un bell’autunno rovente attende i 2 moschettieri della mafia. Quella che l’eroe Mangano ha portato fortuna al puttaniere, in procinto di andare in pellegrinaggio pure a San Pio nell’intento di scongiurare la sua terribile fine anticipata, dopo lo spavento per la decapitazione in perfetto stile talebano della statua di Bossi a Recoaro terme. Un segnale chiaro, che dimostra come la Lega assieme al corruttore se le cerca. I suoi seguaci integralisti sono capaci soltanto di seminare odio e cavalcare le polemiche sterili di 4 mamme zoticone, che fanno cacciare dalla piscina la collega islamica in burkini. Il tutto grazie al contributo del sindaco scaligero Flavio Tosi, già  condannato per razzismo, fra i papabili alla successione del presidente veneto Galan(te).

La Lega cavalca le quisquilie a bordo vasca ma niente provvedimenti per la giunta di Fondi (LT), infiltrata di camorra. Maroni non li ha per fonderla e commissariarla. Come al solito promette : “Tutto rimandato a settembre“. Pur senza crediti. “Compaign dé tace somar” (come tanti somari). Prosa dialettale su cui calare un pietoso sipario.


You can leave a response, or trackback from your own site.

26 Commenti a “Crisi, Berlusconi e Bossi “a dà  vià  ‘l cul””

  1. Claudio ha detto:

    Un grazie infinito,Daniele.

    “”Intanto il corruttore va in Tunisia dal presidente “Bela lì” per fare “affari””

    Riprendo questa frase del tuo Post per aggiungere una delizia che ho trovato per caso.
    Nel video che trovi a questo indirizzo

    http://www.youtube.com/watch?v=buOLH4UwAaA

    potrai ascoltare il nostro presidente del consiglio parlare in tutt’altro modo in merito alla politica del governo italiano sulla immigrazione e l’accoglienza.
    Si tratta di una intervista fatta alla TV Tunisina Nessma di proprietà  di berlusconi, nella quale dice sintetizzando quanto segue:
    “la politica del governo italiano é tesa ad “aumentare i canali di ingresso legali” e a garantire, ai migranti, “casa, lavoro, istruzione” e – udite udite – “l’apertura di tutti i nostri ospedali alle loro necessità â€, perché “pure gli italiani sono stati emigranti, e quindi devono aprire il loro cuore a chi oggi viene in Italia”.

    Brava persona, tutta cuore il nostro premier, in Tunisia…

    Ma la domanda che vorrei farti é questa. Secondo te bossi é a conoscenza di tutto ciò.? E se sì, non sarà  mica un tacito accordo fra i due individui….il classico scambio di favori e di silenzi, sfruttando la proverbiale e ormai dimostrata assenza di cervello nella testa dei leghisti.?

    Grazie, Grazie e ancora Grazie di esserci.

  2. helena f. ha detto:

    Che belli i commenti di questo post.
    Avete detto tutto, non aggiungo altro e mi associo a Caterina: questo blog, Daniele e frequentatori sono una vera boccata di aria pura.
    Un saluto a tutti.

  3. franco ruggiero ha detto:

    DELL’UTRI VUOLE UNA COMMISSIONE DI INCHIESTA PARLAMENTARE SULLE SRAGI DEL 92 DICE DI MUOVERSI SENO LA FA LUI…………………………………Tutto cio e’ lampante hanno paura sono alle strette pensano di essere scoperti e cosi il sig.Dell’Utri e il suo fiero scudiero (dietro le quinte)vogliono insabbiare tutto come al solito come hanno gia fatto anni fa con le inchieste su stagi e bombe ,chiudendo il tutto e promuovendo chi ha chiuso le indagini in ruoli alti nelle istituzioni…ma noi Italiani vogliamo la luce siamo stanchi di tutto cio…VOGLIAMO LA VERITA’ CHE QUESTA SECONDA REPUBBLICA E’ NATA NEL SANGUE DI QUELLE STRAGI….FRANCO

  4. CHICCA ha detto:

    Buon pomeriggio blog
    vorrei rispondere a Roberto che giustamente rileva un’anomalia tutta italiana da parte di qualcuno (Bossi nella fattispecie) nel volersi affrancare dall’invasore straniero (abitante del centro-sud italia e limitrofi o peggio ancora extracomunitari) ma con enorme sudditanza verso chi, più forte, esercita egemonia, per strapotere economico come gli USA : servi si nasce italiani si diventa.
    E Bossi servo ci é nato e purtroppo per lui non ha subito evoluzione né culturale né sociale: servo é rimasto.
    Per quanto riguarda il dialetto padano devo dire che é morto da tempo, e sono pochi quelli che lo capiscono e molti meno
    ancora quelli che lo sanno parlare. Questa idea di bilinguismo é un po’ patetica, anche le lingue
    nascono e si estinguono.

    Infine, e non per ultimo, distinguerci per territorietà  é un modo molto provinciale di classificare la popolazione di una nazione tanto piccola che un ipotetico abitante della luna non vedrebbe neanche con un potente telescopio in un contesto globale che dovrebbe vederci uniti, tutti, abitanti della terra per evitare di soccombere, a breve ,per le conseguenze delle mostruosità  che l’uomo ha creato e continua a creare, per primeggiare nell’intero cosmo
    Ma tutto questo Bossi non lo sa….

  5. Ella ha detto:

    Bossi e compagni sono dei sobillatori che, mancando di ideali e di un vero, coerente programma politico, cavalcano il malcontento allo scopo di generare ostilita’ nella societa’ italiana. Il loro modo di esprimersi e’ volto principalmente a istigare la massa ottusa e ignorante a violenza, tracotanza, odio e discriminazione.
    La cosa peggiore e’ che ci stiamo abituando un po’ tutti a queste esternazioni come se fossero dei normali sfoghi di individui frustrati e sotto pressione, quando invece non sono altro che dei gravi attentati all’incolumita’ della cittadinanza e della costituzione italiana.

  6. caterina ha detto:

    Sì, Poldo, sono stufa anch’io. L’ostilità  nei confronti del diverso e la demonizzazione dell’altro da te sono goal a porta vuota perché si appoggiano su paure ataviche e su meccanismi di autodifesa innati. La sfida del cuore e della mente é cogliere le somiglianze e accettare, e fin dove possibile capire, le differenze, ricordando sempre che tutto é relativo e che quello che per me é normale per un altro può essere orribile.
    Mi provoca schifo e vergogna che questi sobillatori decerebrati, dalla sintassi molto incerta e dalle idee ancora più nebulose, abbiano il seguito che hanno. Mi sento mortificata come italiana, ma prima ancora come essere umano.
    Poi parto verso i massimi sistemi e penso che, proprio ora che il progresso nelle scienze e nelle tecnologie, il rimpicciolimento del mondo fisico con gli aerei e di quello virtuale con internet, e le tante conquiste nei campi più diversi, potrebbero finalmente farci vivere tutti come fratelli, in condizioni almeno discrete e con uno sviluppo sostenibile per il pianeta, noi invece dobbiamo soggiacere ai deliri dell’utilizzatore finale e dei suoi accoliti celoduristi – capirai che mi prende lo sconforto.
    Comunque, questo blog, il suo ospite e i suoi frequentatori sono una vera boccata di aria pura.
    Quindi grazie a Daniele e a tutti voi, e a te, Poldo, per quella bellissima frase 😉

  7. Roberto G. ha detto:

    Solo una domanda un po’ impertinente mi piacerebbe fare al senatur e ai suoi compari:

    se i leghisti tengono tanto all’indipendenza della loro padania come mai non dicono nulla sul raddoppio della base di Vicenza e sulla trasformazione di Cameri in una gigantesca fabbrica di aerei americani? Un po’ difficile concepire uno stato autonomo quando si é occupati da eserciti stranieri.

  8. Tsunami ha detto:

    Così come non c’é peggior sordo di chi non vuol sentire, non c’é peggior idiota di chi vota sega nord…
    Detto questo i numeri della Crisi (questo sì con la maiuscola) fanno impressione, anche se qui nell’Alto Friuli ce la caviamo ancora: lavoro per un’Azienda che realizza componenti per i climatizzatori delle auto (soprattutto Fiat e BMW), durante i primi mesi dell’anno eravamo in cassa integrazione (a rotazione). Ora ci siamo un pò ripresi ma le previsioni sono solo fino a settembre, poi si vedrà . Qui nessuno sembra sentire la crisi, tutti ripetono a pappagallo che finirà  l’anno prossimo (perché l’hanno sentito alla TV, immagino) e spendono & spandono senza battere ciglio. Orde di vacanzieri ovunque. Eppure all’ultima assemblea un sindacalista ci ha confidato che sono 150 le imprese della zona che hanno avanzato richiesta di cassa integrazione. Francamente mi sento un pò confuso, ma nel dubbio continuo a risparmiare. Anche perché il colpo di coda questa Crisi lo darà  quando saranno finite le varie liquidazioni, disoccupazioni e mobilità . Poi li voglio vedere sti “manibucate” a frignare! Io ho cercato invano di metterli sul chi va là , ma come dico sempre conta il fattore QI…

    @ Alex

    Friulano pure tu?

  9. Alberto M ha detto:

    Poldo, alla fine torniamo sempre allo stesso punto. Un pesantissimo deficit di cultura e di informazione genera questi mostri. Questo deficit a sua volta é collegato al celebre conflitto d’interessi… Insomma… il duo tragicomico é un mix letale @_@

  10. POLDO ha detto:

    @ Caterina (e non solo).

    Meno male che almeno la simpatia é dalla mia parte! 😉

    Scherzi a parte, ma tu lo sai già , il mio sfogo é più che parziale; indirizzato esclusivamente a quella porzione d’Italia che Italia non é, a coloro che credono di sentirsi esclusivi sparando e credendo alle minchiate perché vittime loro stessi della loro ignoranza e del loro stato di involuzione della specie. Aggiungendo in più la percentuale di coloro che poi lo fanno per pura soluzione di comodo, di moda o distorto senso di aggregazione.

    Io stesso o amici in Lombardia e Veneto, persone che lavorano e vivono la vita giornalmente incontrando i reali problemi nell’Italia del XXI° secolo. Persone che farebbero la fila per vedere Bossi e Berlusconi penzolare con un cappio da un albero, ma attaccati per le palle! Giocare con le paure della gente é storia vecchia e di facile attecchimento. Se poi ci aggiungi lo stereotipo del dopoguerra dove il Nord si industrializzava (poiché allacciato con il continente) e il resto d’Italia coltivava i campi si fa presto a cavalcare l’onda. Peccato che poi se non fosse stata per la migrazione di gente dal Sud verso il Nord col cazzo che sarebbero nate le grandi Fabbriche. E questo era già  un segno di Italia unita, anche se nel bisogno, per buona pace di Bossi.

    L’gnoranza e la falsità  sono dure a morire, ma da una persona come Bossi abituata a crearsi il suo Second Life Padano (magari spiegategli cos’é Second Life) nella nullità  di tutto il resto, in un principio di nuova razza eletta e uica promotrice di rinnovamento vedrei aprirsi come unica porta quella del carcere dell’Asinara ed invece ce l’abbiamo come parlamentare insieme ad altri verdi allucinati e ad un premier puttaniere e falso come i rolex dei marocchini.

    E facile dire a chi non sà , ti rubano il lavoro, ti rubano i soldi, ti rubano i diritti, ti rubano la casa, ti rubano, ti rubano tutto! Più difficile spiegare invece che quei diritti non ce li hanno mai avuti perché gente come Bossi ed altri politicanti non si sono mai preoccupati di preservarli e darglieli creando le situazioni che oggi ci troviamo a vivere.

    E così invece di reclamare al governo l’insegnamento di due lingue straniere oltre che all’italiano, di diffondere il più possibile l’informatizzazione, l’istruzione, di preservare il tessuto sociale, quello industriale, l’ambiente e il turismo lui parla di vessili, di dialetti (parlaci in Europa con i dialetti vedrai che ti rispondono), di dare campi da coltivare ai giovani (mica un lavoro ed una casa) di disgregare l’Italia riportandola indietro di 600 anni o differenziare gli stipendi da comune a comune, come se il costo della vita non fosse anche frutto della speculazione sociale. Bene, visto che Roma versa allo Stato circa 37 miliardi di euro per riceverne indietro mezzo miliardo con la il federalismo di Bossi avrà  un’indipendenza economica da fare invidia.

    Bossi é la vergogna dell’Italia e del Nord, di quel Nord che vive e lavora in questa Italia e non nella sua cazzo di Padania. Non sa parlare, non sa esprimersi, non sa dire altro che cazzate ed insulti a tutta l’Italia, il suo campanilismo é così deviato da non capire più neanche che cazzo dice, senza rendersi conto che la sua fantomatica Padania é un prodotto (di scarto) dell’Italia.

    La verità  é che sono stanco di sentire sti pagliacci che parlano allo stesso modo di come i peti escono dal deretano, nella consapevolezza che l’Italia potrebbe essere la perla d’Europa mi deprime constatare che invece grazie alla politica e agli stessi italiani mentecatti, egosti e “furbi” siamo una cenerentola stracciona.

    Io le manie di persecuzione da sfigato di Bossi me le sbatto, con orgoglio e alle spale il tricolore e come sottofondo l’inno di Mameli intono “fanculo Bossi, fanculo Padania, viva il tricolore, viva l’Italia!”.

    P.S.
    Caterina tu non potrai mai essere confinata, non esiste confino per chi e libero di mente. 🙂

  11. caterina ha detto:

    Doveva essere secessione, invece la terrona Sicilia, oltre ai milioni per il buco di Scapagnini, oltre ai 4 miliardi del Fas, si incassa anche 1/8 delle giocate del Superenalotto fatte sul suo territorio.
    Ma la buona fede del leghisti, ovviamente, non é in discussione.
    http://www.corriere.it/cronache/09_agosto_20/superenalotto_stell_c7af1558-8d49-11de-ac5b-00144f02aabc.shtml

  12. freeman ha detto:

    non so se il maledetto popolo italiota si sveglierà , ma SE un giorno finalmente si sveglierà , per me sarà  sempre troppo tardi… e per fortuna il mondo non é l’italia…

  13. caterina ha detto:

    Alberto M: grazie, sei molto umano tu! lol

    Francesco, secondo me quelli sono leghisti che si sono passati la voce di andare a votare il sondaggio di Repubblica.
    Se il padre della trota (ma padana doc) fa le sparate che fa, é ovvio che sa di avere un seguito.
    L’allucinazione, in effetti, é di massa, ed é fomentata da Raiset. Daniele mi scuserà  se vi rimando all’ultimo post di Byoblu sui contenuti delle trasmissioni RAI. Credo che dovremmo seriamente documentarci e capire se possiamo fare una denuncia, ad esempio alla Corte Europea, e se ci sono i margini per una class action per riavere i soldi del canone. In fin dei conti, non potrebbe essere omissione di servizio o qualcosa del genere?
    (Il video ho cercato di guardarlo anche ieri ma non ce l’ho fatta. Poi riprovo)

  14. Mario ha detto:

    Gruppo per il ripristino della Costituzione del 1948
    http://it-it.facebook.com/group.php?gid=247943500470

  15. Francesco ha detto:

    Caterina, ho dato un’occhiata ai sondaggi di Repubblica sulle proposte leghiste. I risultati non sono del tutto reassicuranti. Per esempio, 806 persone pensano che il tricolore non basta piu’ e bisogna adottare bandiere regionali. 655 persone vogliono vedere le fiction in dialetto (655!!!!). Credo che questi dementi siano sotto l’effetto di una allucinazione, la stessa che porta a votare il puttaniere/corruttore. C’e’ da dire che in questo scenario la capitale morale d’Italia, negli ultimi trent’anni, ci ha donato Craxi, Bossi e Berlusconi. Non male per una citta’ ‘mittle-europea’ con ambizioni di modello culturale. La crisi di Milano, ormai, e’ la crisi italiana, una crisi nera, senza fondo di cui tutti noi siamo vittime. E la cosa piu’ triste e’ che non abbiamo ancora trovato il modo per reagire. Vi riporto il link postato prima, c’e nulla dopo questo? :

    http://www.youtube.com/watch?v=p5F93GAJSek

  16. maik ha detto:

    caro poldo non sono daccordo, creare lo stato padano …? cos’é?la padania non esiste non é mai esistita e non esisterà  mai!fino a pochi anni fa c’era …e c’é ancora la Val Padana dove i nostri avi hanno versato il sangue, la stessa terra dove negli ultimi decenni dei bovari puzzolenti se ne sono appropriati aquisendo manie di “sbavamento” rompendo i coglioni al resto degli Italiani, offendendoli in continuazione e non so come ma questi bovari davvero nella loro testa di cazzo si sentono superiori, tutto questo senza che nessun vigliacco dei “nostri” politici abbia mai avuto il coraggio di chiuderli in un cesso! ecco perché dico …uno stato padano??? mi viene da ridere, qui é giunto il momento di riappropriarci di quella terra che fa parte dell’Italia andiamo e scanniamoli uno ad uno queste merdacce
    puzzolenti di leghisti razzisti, nullità  allo stato puro

  17. Alberto M ha detto:

    Il commento di Poldo é il pensiero di tanti, tantissimi italiani, stufi e preoccupati dalle idiozie del duo tragicomico. C’é giusto un unico problema: che fare di tutti quei cittadini che non concordano con i deliri ‘padani’? Li si costringe a vivere in compagnia di gentaglia simile? Sarebbe una crudeltà  inaudita!

  18. caterina ha detto:

    Poldo, mi sei simpatico e quindi ti perdono nonostante tu voglia rinchiudere me (ma anche Daniele!) nella riserva del dialettofilo pazzo. Pensi che noi che simpatizziamo altrimenti potremmo avere qualche dispensa speciale, almeno come libertà  di movimento? 😀
    Per il resto sono totalmente d’accordo con te.
    E il sondaggio di Repubblica.it sta raccogliendo un plebiscito su “colpo di calore” alle varie sparate estive del leader della razza eletta 🙂

  19. Alex ha detto:

    Caro Daniele,
    giusto per rimettere ordine nelle lingue:”…il saluto in coro dei 6 mila nuovi disoccupati nel settore turistico campano…” non sarà  “A li mortacci” (che é una tipica espressione romana), ma bensì: “all’anema de chi t’é muort'”.

    Baciamo le mani,
    e buine gnot,
    Alex

    P.S.: grazie per il tuo prezioso lavoro giornalistico!!

  20. POLDO ha detto:

    In questo anno di crisi anche l’ estate ci porta le sue offerte last minute regalandoci due stronzi al prezzo di uno.

    Non bastano agli italiani tutte le preoccupazioni (quelle vere) sul proprio futuro e su quello dell’Italia ma ci devono sommare anche le puttanate che, con l’aumentare del caldo, il geriatrico Bossi vomita da settimane. Quindi al Re della cazzata di Arcore si aggiunge quello del Principer della cazzata Varesina Bossi. Onestamente l’accoglienza in una casa di cura o più comunemente ospizio della stronza coppia darebbe sollievo a molti italiani ma a quanto pare la USL Parlamentare preferisce coccolare i suoi pezzi da 90 (tra poco anche di età ) tra deambulatori e medicine che però non sembrano compiere l’effetto desiderato. E così ci risiamo con le solite puttanate Bossiane fermo, bontà  sua, all’Italia del 400, povero vecchio. A lui, ma é solo finzione, pare proprio non andare giù che l’Italia non sia più in epoca Mediovale, che l’Italia sia una Repubblica, che ci sia una bandiera italiana, che si parli in Italiano invece che nel suo dialetto del cazzo che nessuno capirebbe se non quella plebe bovara che lo segue. Eppure lo stipendio a Roma se lo viene a prendere tutti i santi mesi e che stipendio! Pagato da tuuti contribuendi dal Nord a Sud senza distinzione di sorta.

    Eppure la sua propaganda é sempre la stessa, anzi si é anche allargata, il razzismo non é ora solo con gli immigrati ma anche con l’Italia, Lombardia e Veneto escluse. A me dispiace solo di una cosa che tutto quello che dice Bossi non venga fatto per filo e per segno li nella sua Padania del cazzo.

    Isolate definitivamente questa fottutissima padania di sto cerebroleso, fate un confine con tanto di dogane, cacciate tutti gli immigrati, dategli la loro bandiera, il loro inno, il loro documento, fate finalmente questo Stato Padano, ma il primo padano che mette il naso fuori dal confine gli si fa un culo così. A fare il muratore, a coltivare i campi, a sturare i cessi ci vadano i padani con la loro superiorità  di sta minchia invece che gli immigrati. Per andare a Roma dovranno avere un permesso speciale ed ogni volta che si muovono dalla loro padania di merda dovranno avere un visto speciale, per tutto; per la vacanza, per il soggiorno, per tutto.

    Bossi e la sua Lega Nord del cazzo mi ha frantumato le palle con la sue propaganda analfabeta e retrograda. Le scorie tossiche a Napoli erano del Nord, l’evasione fiscale più alta é al Nord,gli scandali finanziari al Nord, come mai di queste cose el senatur de sta minchia non ne parla? Chi é il farabutto? Chi é il ladro? Bossi sciacquati la Bocca con la varechina prima di parlare dell’Italia, quella vera che lavora, soffre e si impegna in tutto il Paese e non solo nella tua fantomatica Padania.

    Detto questo il duetto può anche andarsene cordialmente a fanculo.

  21. caterina ha detto:

    Che bel post, Daniele.
    Mi spiace per tutti quelli coinvolti, ma spero che la lista dei disastri si allunghi ogni giorno e tocchi sempre più gli elettori degli squinternati buffoni. L’ho già  detto tante volte, ma lo ripeto ancora: se neanche la miseria e la disperazione riescono a riscuotere l’italiota dal coma catodico, allora non c’é proprio più nessuna speranza.
    Buona serata, blog.

  22. AcidDREAM ha detto:

    eh eh eh! Caro Daniele hai detto bene sarà  un autunno bollente! Prevedo sommosse popolari, pensa che solo nella città  dove vivo c’é tanta ma dico tanta gente che non ha più UNO STIPENDIO, E COME HO GIA’ DETTO PIU’ DI UN OCCASIONE, QUI LE INPS TRABOCCANO DI INDIGENTI A CHIEDERE LA DISOCCUPAZIONE!! Se sei forutnato ti fai una bella fila di un paio d’ore!! Sembra così irreale, o farneticazioni di un povero pazzo..ma ahimé é più reale della forza di gravità ! E’ pazzesco! Un incubo!
    Per quanto mi riguarda é come se vivessi tutti i giorni con una caz.o di bomba ad orologeria perché come tanti altri fortunati, pure io ho perso il lavoro e anchio ho chiesto la disoccupazione…il problema é che mi verrà  erogata per otto mesi e se non troverò una altro impiego prima della scadenza i casi (o i cazzi) saranno due:
    o mi armo di taglierino e mi metto a rapinare le tabaccherie o mi attacco alla canna del gas così non sarò più un peso per me stesso…
    Hai voglia spedire curriculum, iscriversi alle agenzie iterinali, uffici di collocamento…stò cercando veramente di tutto…mi fanno incazzare quelli che affermano che basta adattarsi, abassare gli standard che un lavoro lo si trova…si col cazzo!! E mi fà  incazzare ancora di più quell’uomo di merrrrrda che và  dire in tv che il lavoro lo si può eventualmente anche crearselo o una cosa del genere…si che cazzzzo m’invento testa di cazzzzz?! apro un negozio di vendita al dettaglio di escort della Romania così ti ho come cliente fisso brutto pidocchio essere insulso e immondo….

    Ci credo che ti muri di bodyguard, ti farebbero subito la pelle!!!

  23. paolo papillo ha detto:

    Daniele ti chiedo ospitalità  per questo commento..grazie

    NON FACCIAMO COME I POLACCHI AD AUSCHIWZ…
    CHE NON VEDEVANO E NON SENTIVANO NULLA….

    NOI SAPPIAMO E SE CI VOLTIAMO DALL’ALTRA PARTE SIAMO SOLO DEI VIGLIACCHI…OGGI A LORO DOMANI A NOI…

    NON VOGLIO ESSERE COMPLICE DEI TORTURATORI…
    continua;
    http://informazionedalbasso.myblog.it/
    verso le persone immigrate ci stiamo comportando da incivili , vi rammento la poesia di Brecht….un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare.
    UN DOMANI LO STRANIERO POTRESTI ESSERE TU RICORDATELO…
    HANNO INIZIATO CON GLI IMMIGRATI A SOSPENDERE LE GARANZIE MINIME DI UNO STATO DI DIRITTO , HANNO RIEMPITO LE STRADE DI MILITARI CON LA SCUSA DELLA LOTTA AL CRIMINE, QUANDO I REATI SONO IN DIMINUIZIONE, SI PREPARANO A FRONTEGGIARE CON LA FORZA LE LEGITTIME PROTESTE DI CHI NON CE LA FA’ PIU’; PERCHE’ HA PERSO IL LAVORO, NON RIESCE A PAGARE IL MUTUO O L’AFFITTO E STA PERDENDO TUTTO…..
    NON STARE IN SILENZIO PERCHE’ CON IL SILENZIO SEI LORO COMPLICE …URLIAMO FACCIAMOCI SENTIRE …
    NON PERDIAMO LA DIGNITA’…

    http://milano.repubblica.it/multimedia/home/7216680

    http://milano.repubblica.it/dettaglio/via-corelli-peggio-del-carcere/1696807

    http://www.youtube.com/watch?v=hmdYL9Uv_Z4

    p.s. HO CHIESTO A DI PIETRO,SONIA ALFANO,DE MAGISTRIS,FRANCESCO BARBATO,SERRACCHIANNI,BERSANI,FRANCESCHINI,IGNAZIO MARINO, DOPO 3 GIORNI MI HA RISPOSTO SOLO SONIA ALFANO ,IL 2 SETTEMBRE AL PARLAMENTO EUROPEO PORRA LA QUESTIONE. GRAZIE SONIA….

  24. Francesco ha detto:

    Ho appena visto cio’ che nessun uomo, mai, dovrbbe arrivare a vedere:

    http://www.youtube.com/watch?v=p5F93GAJSek

    vi prego, aiutatemi!!!

  25. Marco B. ha detto:

    Daniele,

    mica solo il NANO e l’UOMO MORTO che CAMMINA si stanno muovendo per mandare MONNEZZA MEDIATICA al proprio elettorato CONFUSO e INCAPACE di INTENDERE e VOLERE!! C’é pure l’altra faccia della medaglia PIDUISTA che scalda i motori in vista del congresso autunnale:

    ”L’antiberlusconismo non sarà  un criterio per determinare le alleanze”
    Bersani: ”Faremo del Pd un grande partito popolare, cattolico e socialista”

    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/?id=3.0.3669729777

    Roma – (Adnkronos) – L’ex ministro candidato alla leadership del Partito democratico dà  la sua linea: ”Io credo in un grande partito popolare che si rivolga ai ceti produttivi, ai giovani, alle fasce più deboli”. Poi scherza: ”Bossi mi voterebbe? Si vede che gli piacciono i tipi tosti”. E sulle alleanze chiarisce: ”Noi e Di Pietro divisi sul modo di fare opposizione”

    BRAVO Bersani .. AVANTI COSI’ … MAAANCHISMO KATTOKOMUNISTA … BRAVO, BENE, BIS!! Verrai ricordato come l’ULTIMO dei soldati giapponesi schierato a difendere le isolette del SUD-EST dell’Oceano Pacifico!! GRAZIE Bersani perché le tue dichiarazioni quotidiane fanno CALARE il consenso al P(2)DmenoL a vantaggio di IdV(2-3 punti)e non saprei quantificare QUANTI per il nascente MLN di Grillo!!
    BRAVO Bersani continua così, come ti dice di fare D’Alema che LUI sì é un ABILE STATISTA POLITICO .. l’ha dimostrato in 20 anni che é al POTERE nel PDS-DS-P(2)DmenoL!! Con gente come TE caro Bersani il NANO é SICURO di COMANDARE il paese fin che non tira le cuoia(o ROMPE le PA*LE a qualcuno altrettanto MAFIOSO e MASSONE). Bersani lìder del PDmenoL SANTO SUBITO!! ANDATE e VOTATE per Bersani che nel giro di 2 elezioni il PDmenoL sarà  solo un LONTANO ricordo(ennesimo RIMPIANTO della sinistra).

    Con GENTAGLIA così al POTERE l’Italia NON sarà  MAI una DEMOCRAZIA COMPIUTA … e i CITTADINI ITALIOTI soltanto dei SUDDITI disposti a PAGARE pur di SERVIRE la CASTA e i LORO AMICI e AMICI degli AMICI!! RESET é l’UNICA via percorribile.

    V-DAY IERI, OGGI … SEMPRE!!

  26. Mary63 ha detto:

    Caro Daniele, ma ti pare che il popolo somaro si sveglierà  questo autunno? Io penso di no sono già  pronte dosi massicce di Grandi Fratello e Maria de Filippi e i soliti tg asserviti a non dare alcuna notizia vera…..Io non ne posso più di questi italiani rincoglioniti e opportunisti…..

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.