L’inclemente ac(cesso) di Mastella alle europee

Clemente Mastella il mantenuto si candida “strategicamente” alle elezioni europee col popolo delle licenziosità  di Berlusconi, del quale fu già  ministro del lavoro negli anni ’90. Il suo Udeur in provincia di Benevento sta all’opposizione col centrosinistra, ma pare ovvio che una poltrona a 20 mila euro al mese in tempi di crisi valga bene un salto della quaglia. Mastella si sdoppia nel partito Ppe, spelling pipì-e pupù (per una poltrona udeur).
Il sogno si corona. Dopo tanti piagnistei telefonici al Tg4 questo massone dichiarato torna alla ribalta. Andrà  a Bruxelles a carico nostro senza saper spiaccicare una sola parola d’inglese.

Diversa la conoscenza che Clemente Mastella potrebbe avere del destino dei fondi europei, come quelli finiti in Calabria. Per questo motivo il pm Luigi De Magistris lo indagava per abuso d’ufficio nell’inchiesta Why not, sulla scomparsa dei milioni di euro finiti nei misteri della splendida regione del Sud (di cui non sapremo più nulla). Perciò Mastella si é impegnato a fargli togliere l’inchiesta per trasferirlo altrove. Non a caso, oggi, il coraggioso magistrato é stato relegato ad occuparsi di cause civili alla stregua di liti di condominio al tribunale del riesame di Napoli.

Scroccone di aerei di stato, scroccone di finanziamenti pubblici all’editoria, sua moglie Sandra Lonardo sotto inchiesta per minacce in tema di nomine ospedaliere, Clemente Mastella é tra i firmatari della legge che ha fatto schizzare il rimborso elettorale per ogni cittadino a 5 euro. In 30 anni di presenza al Parlamento non si ricorda una sua misera azione utile alla collettività .

Per il devoto di Ceppaloni etica e trasparenza sono bestemmie. Non basta il milione e 136 mila euro annui che riceve il quotidiano familiare “Il Campanile” sui cui bilanci fa gravare le spese di mogli, figli, cognati e suocere compresa la benzina della Porsche di suo figlio. Non bastano i soldi che ha guadagnato da deputato e da dannoso ministro dell’ingiustizia. Non bastano i soldi che guadagnerà  fin che vivrà  per la pensione da deputato. Alla collezione di poltrone mancava quella di Bruxelles da alleato col partito dei piduisti.

Non sono date a sapere le credenziali “strategiche” di voto di Mastella. Mi piacerebbe vedere in faccia i suoi elettori per capire se sono imprenditori, o elemosinatori di posti pubblici qua e là  in cambio di un voto. Nell’attesa di un atto di trasparenza del dipendente a vita Clemente Mastella, mi riservo di sperare di incontrarlo da qualche parte pur sapendo che la vergogna appartiene soltanto agli uomini. Gli porrò un po’ di domande. Magari in inglese.


You can leave a response, or trackback from your own site.

29 Commenti a “L’inclemente ac(cesso) di Mastella alle europee”

  1. free blogger ha detto:

    stanno attuando il Piano di Rinascita Democratica di Gelli!

    Leggete qui il testo integrale e giudicate voi…sono qualche decina di pagine, piatte piatte, semplici…efficaci!

    http://damianorama.wordpress.com/2008/11/02/il-testo-integrale-del-piano-di-rinascita-democratica-licio-gelli/

    x chi interessa nel blog trova anche :
    – la sentenza integrale di cassazione di andreotti e il riepilogo del suo processo

    – l’articolo di travaglio “patto scellerato tra forza italia e la mafia” per cui fu condannato per diffamazione in primo grado

    – articolo di De Magistris

    ed altro ancora

    informiamoci per difenderci!
    dai daniele!

  2. freeman ha detto:

    gli italiani intelligenti ci sono, ma purtroppo sono una minoranza, é questo il problema…

  3. gianfalco ha detto:

    Ho linkato questo post alla mia vignetta di oggi.
    Ciao

  4. Ulisse9 ha detto:

    Ciao Daniele,come sempre un grande post.
    In merito ti segnalo due miei post:
    http://francescoferrari.splinder.com/post/19849644/I 30 denari di Giuda
    e
    http://francescoferrari.splinder.com/post/19851553/“Il Mastella furioso”.

    Spero che, sulla base della proposta D’Alia, il Ministero degli interni non mi faccia oscurare. Non credo ci sia apologia di reato, ma non si sà  mai.

    Quanto alla conoscenza della lingua inglese, é in linea con il suo nuovo padrone: nemmeno Berlusconi é inn grado di sostenere una converszione in Inglese che vada oltre a “Good morning, how are you?”.

  5. Alba kan ha detto:

    E’ una vergogna, ma siamo abituati a queste figuracce all’estero…non ci sono parole…

  6. francesco ha detto:

    oscuriamo il tg5 !
    oscuriamo il tg 5

  7. helena f. ha detto:

    Questa gente esiste perché viene votata. Io non posso credere che tutti quelli che lo voteranno (perché verrà  votato, eccome) debbano o si aspettano dei favori da lui, a parte coloro che popolano il suo piccolo feudo ceppalonico.

    Mi sono veramente stufata di pensare che i nostri poveri connazionali non sono informati. Che la colpa é dei media.
    Che la gente non riesce ad informarsi perché non ha internet.

    Dopo tutto il can can su Mastella svoltosi poco prima della caduta del governo, dopo il cappio al collo che ha messo a De Magistris, dopo i casini che ha combinato quando era ministro della giustizia con la maggioranza di centro sinistra… beh se ancora parecchi italiani lo voteranno…
    adotto il “metodo freeman”: gli italiani sono un popolo di idioti, l’unica soluzione é scappare da questo Paese di m.

  8. enrifer ha detto:

    non ho parole mi viene da vomitare

  9. Paul Kersey ha detto:

    MASTELLA, se la mERDA* potesse parlare
    ti chiamerebbe PAPA’ !!!

    *(da pronunciare con la M moscia)

  10. Ella ha detto:

    Poldo, a me va bene che mandino Mastella a rappresentarci in Europa, perche’ magari questa e’ la volta che l’Italia verra’ finalmente cacciata dalla UE!

  11. trarco mavaglio ha detto:

    ROMA (6 febbraio) – La riforma della giustizia approvata dal governo riscrive l’articolo 238-bis del Codice di procedura penale: le sentenze passate in giudicato potranno essere così considerate come prova solo nei processi di mafia, terrorismo o per reati gravissimi. Secondo il codice di procedura in vigore, all’articolo 238-bis appunto, in tutti i tipi di processi le sentenze definitive possono avere valore di prova.

    Possibili effetti sul caso Mills. Secondo ambienti parlamentari del centrosinistra l’innovazione potrebbe rivelarsi di una qualche utilità  nel processo Mills. Qualora l’avvocato inglese venisse condannato, la sentenza del suo procedimento non potrebbe in alcun modo influire, avendo effetto di prova, nel processo che si dovrebbe ancora celebrare nei confronti del presidente del Consiglio.

    FONTE: http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=14623&sez=HOME_INITALIA&npl=&desc_sez=

    ARTICOLO DI TRAVAGLIO sul tema:
    http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=search&currentArticle=KR0JA

    VIDEOINTERVISTA DELL. On. PECORELLA SU QUESTA LEGGE: http://www.youtube.com/watch?v=nmL3pv1Y8R0

  12. POLDO ha detto:

    Mastella regna! Il principino di Ceppaloni

    Grande Daniele! Più ti seguo e più mi piaci! Sembra quasi tu riesca a leggermi nel pensiero a volte. 🙂

    La figura politica di Mastella é quella tipica del mercenario della politica e del parassita a carico dello stato.

    Il pensiero di Mastella rientra sicuramente in una definizione-tipo, assimilabile a quanto segue: non so fare un caxxo, non mi interesso di un caxxo, sono ignorante quanto basta, considero lo Stato italiano a mio servizio e non viceversa e mi trovo perfettamente a mio agio a fare il mantenuto ad vitam a carico dello stesso.

    Queste sono qualità  peculiari che ad un Silvio Berlusconi non possono sfuggire, vuoi mettere ad allungare la lista di galantuomini e fiduciari!

    L’epurato Mastella é stato per mesi parcheggiato nel purgatorio della politica ma senza che gli mancasse nulla(per chi si fosse preoccupato del suo stato) ora, chiaramente, l’occasione fa l’uomo ladro e chi come lui così esperto in materia non colga la palla al balzo per riassettare un pò il bilancio di casa?

    Chiedere di Mastella a Ceppaloni e come chiedere di un signore feudale, un benefattore, un uomo di grande generosità , altruismo e disponibilità . Qualità  che con i soldi degli altri(i nostri), incredibile a credersi, riescono praticamente a tutti… o quasi!

    I prodotti di scarto della politica, le scorie tossiche di un sistema malfunzionante come quello parlamentare italiano sono i tanti Mastella che si aggirano nei palazzi e fuori.

    La cosa che continua in modo costante é la scelta di persone palesemente incomatibili ed inutili a rappresentare l’Italia e gli Italiani.

    Per chi volesse conoscere meglio il sig. Mastella e famiglia invito a leggere il corposo link allegato dell’espresso.

    http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Per-chi-suona-il-Campanile/1854747&ref=hpsp

    Cerchiamo con tutti i mezzi di non mandare persone come queste a rappresentarci in Europa, io con un Mastella non ho niente da spartire!

  13. de marino silvestro ha detto:

    certo che la faccia tosta non gli manca….ma questa gente ,cosa cazzo ha fatto per il mio paese in tutti questi
    anni?????
    Ma il padreterno le vede ‘ste cose??? E SE LE VEDE ,QUANDO PROVVEDE?

  14. salvatote ha detto:

    tra non molto ci saranno due schieramenti: da un lato
    quello delle persone oneste che avranno preso coscienza
    della situazione e quindi votano in blocco per difendersi ,
    e dall’altro i criminali che già  ci sono e vanno raccattando
    ( la feccia che risaledal fondo) come recitava Montanelli
    riferendosi al Berlusconismo.
    Spero solo che domani vinca SORU, perché se così sarà , si
    Avrà  l’inizio della risalita del popolo onesto.
    Il popolo sardo non può votare il fantoccio di Berlusconi,
    perché sarà  ancora dura poi ricomninciare .

  15. Marco B. ha detto:

    Daniele che fai mi filtri i commenti?

    Mastella aim mai uaif .. che AZZ .. O FAI? E’ INDEGNO!!

    http://www.youtube.com/watch?v=qGFjvbU_Dkw

    non merita nemmeno un commento CLEM CLEM si commenta da solo:

    http://www.youtube.com/watch?v=5Zj8AJvVnaM

  16. paolo papillo ha detto:

    non mi riesce di postare quì tutte le mail delle sedi della Lega.chi vuole le puo’ trovare nel commento che ho postato nel blog di grillo all 18.02 di oggi.
    non molliamo

  17. Roberto G. ha detto:

    Non é Mastella che mi piacerebbe guardare negli occhi ma quelli che lo votano.

    Si é spento mercoledì scorso a 97 anni Willem Kolff. Inventò coi suoi mezzi, senza contributo alcuno, la macchina da dialisi.
    Milioni di ammalati in tutto il mondo gli devono la sopravvivenza.
    La cultura e l’informazione, che dà  tanto spazio a difensori ipocriti della vita come Formigoni e Amicone ovviamente l’ha ignorato.

    Sia almeno la rete a rendere onore a questo grande scienziato.

  18. paolo papillo ha detto:

    FATELO ANCHE VOI;
    ho mandato questa mail alle sedi della lega nord,non dobbiamo dargli tregua,insinuiamo il dubbio nelle loro menti ofuscate.
    OGETTO;Auguri per la vostra nuova alleanza…

    Con Mastella,complimenti davvero sentiti,vi ritrovate alleati del peggio del peggio del peggio della politica clientelare del Sud.Mi ricordo di quando tuonavate contro l’indulto di mastella….voi non ve lo ricordate?
    Il vostro padrone Silvio vi fa ingoiare di tutto,voi zitti e mosca salvo qualche castroneria contro gli stranieri nulla di più vi é concesso.Avete ingoiato i 140 milioni di € concessi a Catania per tappare il buco di bilancio del medico personale di Berlusconi,e voi zitti neanche una piega.Avete ingoiato il ridimensionamento di Malpensa per favorire Fiumicino di Alemanno e voi niente ,zitti.mi fermo perché mi viene il voltastomaco
    Quanta merda ancora vi faranno ingoiare prima che soffochiate?,credo tanta perché vi piace la bella vita di Roma-ladrona.Ma quando il vostro elettorato si risveglierà  che gli racconterete…..mi sa che vi correranno dietro con i bastoni della polente,ma non per mescolarla ma per darveli sulla testa.come sono contento….

    Questi sono gli indirizzi mail e le pagine dove trovate anche i numeri di telefono di tutte le sedi della lega di Veneto, Lombardia,Piemonte
    segue:

  19. Tooby ha detto:

    Precisazione: a Benevento, comune e provincia, l’Udeur dovrebbe stare con la maggioranza di centrosinistra. Il sindaco della città  é dell’Udeur, mentre la provincia é stata rinnovata l’anno scorso, tuttavia l’Udeur aveva confermato l’appoggio al candidato del centrosinistra.

    Non so se ci sono state novità  nell’ultimo anno, ma credo che se l’Udeur fosse passato all’opposizione in consiglio si avrebbe un 13-11 per le opposizioni, per questo dubito: l’Udeur dovrebbe essere ancora al governo con la maggioranza di centrosinistra.

  20. Marco B. ha detto:

    NOOO .. DAIII .. Daniele!! NON mi puoi chiedere di commentare un verme riciclato scaldasedia mangiapaneatradimento raccomandato e corrotto come clementino … vabbé, ci proviamo .. ma solo perché sei TU!!

    Clemente(DEMENTE)Mastella .. CHI?! Ah, QUEL Clemente Mastella!!
    Che dire di questo pasticcio di merda agglomerata che non sia già  stato detto o commentato da altri?! Appunto .. !! Lasciamo alle prese col suo miglior imitatore .. Clemente Pastella (Mastella):

    Ai em mai uaif .. (quasi meglio di: pliz visit auar cauntrii):

    http://www.youtube.com/watch?v=JoqFtRNtHIY

    Mastella’s Columbus Day

    http://www.youtube.com/watch?v=PoELifoTefc

    Mastella a Ballarò

    http://www.youtube.com/watch?v=NBUaS5eVgds

  21. Alessandra ha detto:

    Io sono quasi contenta che il nano abbia candidato sto “signore”. Gli auguro con tutto il cuore che faccia perdere al nanerottolo milioni di voti.
    Cmq complimenti per il blog, l’ho aggiunto ai preferiti. Grazie per l’ottima informazione.

  22. gaia ha detto:

    Che meraviglia le domande in inglese! Sarebbe l’intervista del secolo!

  23. giuseppef ha detto:

    Un altro delinquente in più nella lista del partito delinquenti liberi….
    sempre più in basso….

  24. freeman ha detto:

    mastella é veramente vomitevole. in un paese normale lo manderebbero a fanculo tutti, qui invece c’é gente assurda che lo vota! 🙁

  25. caterina ha detto:

    Bellissimo post, Daniele. Le domande a Mastella in inglese sono una prospettiva esilarante. Tu scrivile poi se hai bisogno le traduco io.
    Sonia Alfano é una grande, speriamo che si candidi con IDV per le europee.

  26. Massimo S. ha detto:

    Non sentirti mai solo, c’é un casino di gente che ti stima e quello che ognuno di noi può fare é di far crescere la cultura della ricerca della verità .
    Se un giorno volessi fare l’intervista in inglese a Mastella non devi fare altro che chiamare i tuoi bodyguard dal tuo blog e noi correremo a difenderti dalle guardie del corpo di Clemente.
    Non siamo palestrati, non abbiamo armi ma siamo determinati.
    Se non ti dovesse bastare basta che ti guardi intorno e su byoblu.com, su pieroricca.org, su beppegrillo.it, su italiadeivalori.it e su tanti altri blog che stanno nascendo potrai reclutare un esercito pacifico ma determinato.
    Una cosa mi spaventa, che Mastella ha dalla sua Simona Ventura!!

  27. adriano bianchi ha detto:

    non so che dire sull’ennesima stronzata all’italiana…….

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.